Fruttiferi

Potatura alberi da frutto
curadelverde.com-cura-del-verde-macerata-treeclimbing-potatura-fruttiferi-alberi-da-frutto-macerata

Le piante in natura si sviluppano in modo rigoglioso, spesso lussureggiante e la potatura, in particolare nelle piante da frutto, è un intervento drastico. Un male tuttavia necessario, una forzatura dell’uomo tecnicamente finalizzata ad ottenere produzioni quantitativamente e qualitativamente migliori. Le piante da frutto in particolare sono state tra le prime governate dall’uomo proprio affinchè potessero produrre per soddisfare le sue esigenze alimentari. Lo scopo della moderna potatura degli alberi da frutto consiste nel far si che essi possano dare produzioni di qualità nel modo migliore e più razionale possibile. A tal fine è necessario intervenire con per dare agli alberi una forma adeguata e condizionarne opportunamente la chioma.

Quando e come potare

Anche le piante come l’uomo e gli animali hanno bisogno di dormire ed il freddo dell’inverno, il cosidetto “fabbisogno in freddo” delle piante, consente, con la caduta delle foglie, il meritato riposo dopo la fruttificazione. È questo il momento, generalmente da gennaio a marzo, di procedere alla potatura delle piante da frutto.

Esistono diversi tipi di potatura ma nelle piante da frutto distinguiamo, in particolare, una “potatura di allevamento” ed una di “produzione”, anche se nella moderna tecnica frutticola entrambe le potature risultano sempre più sovrapposte e non chiaramente separabili. La potatura di allevamento, abbastanza vigorosa, è tipica delle piante giovani e mira al raggiungimento, il più rapidamente possibile, della formazione della pianta, della sua impalcatura scheletrica e della sua struttura che potrà essere a vaso, a palmetta, a cono, ad alberello ecc. Sulle piante adulte, invece, si cerca di eliminare i rami secchi, sottili, deboli, vecchi e rovinati dalle intemperie e dalle malattie, nonché di procedere allo sfoltimento della chioma alla ricerca del giusto equilibrio tra vegetazione e rami a frutto, conformando la pianta anche alla raccolta meccanizzata.

Comments are closed