Fitosanitaria

Un prodotto fitosanitario è un prodotto pronto all’impiego, previa diluizione in acqua (salvo eccezioni), utilizzabile per proteggere e conservare i vegetali (e i prodotti i vegetali) o influirne sui processi vitali (crescita, ecc..). La protezione è intesa da tutti gli organismi nocivi, anche prevenendone gli effetti. Inoltre i prodotti fitosanitari sono utilizzabili per distruggere vegetali indesiderati, controllarne o evitarne la crescita.[DPR n. 55/2012]

Nel linguaggio comune (agronomico) sono chiamati, agrofarmaci o fitofarmaci mentre è poco utilizzato il termine inglese “prodotti per la protezione delle piante” (PPP – Plant Protection Product). I prodotti fitosanitari appartengono al gruppo dei pesticidi insieme a molti biocidi. Talvolta sono definiti, con approssimazione, antiparassitari o anticrittogamici, sebbene i primi siano i prevalenza insetticidi mentre i secondi semplicemente sinonimo di fungicidi, entrambi categorie di pesticidi insieme ad altre (erbicidi, rodenticidi, ecc..).

I prodotti fitosanitari sono utilizzati in agricoltura sulle coltivazioni, anche sui prodotti raccolti; inoltre in campo forestale e in ambito non agricolo quando usati sulle piante.

Comments are closed